Calendario Eventi ISTUM

Consulta il calendario completo dei Master e dei Corsi ISTUM in programma quest’anno.

Vai al calendario

Prossimi Eventi

[eltdf_events_list type=”list” columns=”one” image_size=”landscape” order_by=”date” order=”ASC” number=”3″]
Couldn't connect with Twitter

SCUOLA CSQA

  /  Interviste alla Faculty   /  INTERVISTE ALLA FACULTY: ING. Giovanni Tovazzi

INTERVISTE ALLA FACULTY: ING. Giovanni Tovazzi

Gentile Giovanni Tovazzi,

innanzitutto grazie per la sua preziosa collaborazione con CSQA – Scuola di Management Agroalimentare.
Lo scopo di questo editoriale è presentare i membri della faculty dei Master Executive.

In quale/i master e in quali moduli formativi svolge l’attività di docente?

MASTER IN LEAN SYSTEM MANAGEMENT NELLA FOOD INDUSTRY
Moduli:
1.Processo di problem solving
2.Workshop problem solving” 

Qual è l’approccio metodologico che utilizza in aula?

“Durante l’erogazione dei moduli formativi gli argomenti trattati, seppure standard, vengono customizzati a seconda dei partecipanti in aula. Tutte le attività vengono pianificate con una sequenza che tenga in considerazione i livelli di energia di ogni argomento, per assicurare una spiegazione dei concetti progettata su misura per far sì che i discenti imparino in maniera coinvolgente. Inoltre, viene dato ampio spazio agli esempi di casi di successo ottenuti con le implementazioni in aziende cliente, e alla condivisione da parte dei discenti di casi reali nel loro lavoro di tutti i giorni.”

Ci può riportare un esempio di caso di studio e/o esercitazioni che propone durante i suoi interventi?

“Compilare a seconda del modulo/moduli che si erogheranno (1 solo esempio in tutto)
1. Esercitazione disastro di Tenerife, durante questa esercitazione i discenti utilizzano gli strumenti di problem solving appresi durante la lezione teorica, per analizzare con metodo scientifico il disastro aereo avvenuto a Tenerife nel 1977.”

Quali sono gli output in termini di conoscenze e competenze a cui mirano i suoi interventi? 

“Dopo aver partecipato ai moduli relativi al problem solving, i discenti avranno compreso l’importanza di utilizzare il metodo scientifico in tutte le attività che devono svolgere in azienda. Aspetto fondamentale del corso è il concetto del coinvolgimento di tutti, e il processo strutturato di coaching che può essere implementato utilizzando lo strumento A3 per la gestione di ogni attività di problem solving/miglioramento all’interno dell’azienda. Potranno inoltre esercitarsi, con il supporto del docente, in un’attività di team nell’analisi di un problema fino alla pianificazione delle attività per la risoluzione dello stesso.”

Questo sito utilizza cookie tecnici per le proprie funzionalità e cookie di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI. Cliccando su "ACCETTA" o cliccando su uno dei link del sito acconsentirai all’uso dei cookie.