Calendario Eventi ISTUM

Consulta il calendario completo dei Master e dei Corsi ISTUM in programma quest’anno.

Vai al calendario

Prossimi Eventi

[eltdf_events_list type=”list” columns=”one” image_size=”landscape” order_by=”date” order=”ASC” number=”3″]
Couldn't connect with Twitter

SCUOLA CSQA

  /  Formazione e Carriere   /  Formazione e Carriere Food Management: intervista a Mariano Serratore

Formazione e Carriere Food Management: intervista a Mariano Serratore

Gentile Mariano Serratore,

innanzitutto grazie per la sua disponibilità a intervenire nella rubrica “Formazione e Carriere” di CSQA – Scuola di Management Agroalimentare.

Perché una persona dovrebbe iscriversi al Master LSM in Food Quality and Performance Management di CSQA?

“Ho seguito questo percorso formativo insieme a persone che si occupano di attività molto diverse tra loro e in settori diametralmente opposti. Se una persona vuole evolvere la propria attività e professionalità, riscoprendo nuovi orizzonti in qualsiasi settore, questo è il master perfetto.
Occupandomi di certificazione ed essendo un auditor, seguo anche la pianificazione aziendale, ma il master è stato fondamentale perché mi ha introdotto al lean thinking che, onestamente, non avevo ancora avuto modo di approfondire. Occupandomi di management dei processi all’interno della mia organizzazione, questo mi ha fornito nuove idee per sviluppare il mio lavoro.
È un Master che consiglierei a chiunque si approcci a questo argomento, non solo a chi già lavora nel sistema di produzione agroalimentare, ma lo estenderei a persone provenienti da tutti i settori, perché apre la mente e proietta la nostra professionalità verso un cambiamento nel modo di fare il proprio lavoro.”> 

Quale argomento ti ha coinvolto di più?

“Tutto il sistema mi ha molto colpito, ma l’argomento che mi ha stimolato di più è stato quello della lean leadership, probabilmente perché già durante il master pensavo alla mia organizzazione e a come applicare le nuove conoscenze alle attività quotidiane.
Affrontare il master con l’idea di apprendere un approccio culturale mi ha aiutato a comprendere che per applicare e trasferire il lean system è necessario essere un leader lean.”

Che impatto hanno avuto gli argomenti trattati sul cambiamento dei tuoi comportamenti nelle attività quotidiane?

“Mi ha spinto a studiare e seguire in modo approfondito gli argomenti lean.
Come già detto, poi, l’impatto della lean leadership mi ha cambiato, perché per essere lean si deve agire anche sulla vita personale, non solo sul lavoro.
Sicuramente questo è stato un grandissimo impatto.
Nel mio atteggiamento e nelle mie relazioni professionali con gli altri c’è un atteggiamento che mi spinge non solo a guidare le persone, ma anche a farle partecipare, trasferendo il senso della sfida per farle sentire più coinvolte nei processi del proprio lavoro.”

Questo sito utilizza cookie tecnici per le proprie funzionalità e cookie di terze parti per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI. Cliccando su "ACCETTA" o cliccando su uno dei link del sito acconsentirai all’uso dei cookie.